Forum

Presentazione di Ma...
 
Notifiche
Cancella tutti

Presentazione di Magic Man

Magic Man
(@magic-man)
BoxeManiac Moderator

Salve a tutti, il mio nome è Mario Salomone, in "arte" Magic Man e sono immensamente felice della nascita di questo forum. Sono uno dei redattori di boxe-mania.com e ho sempre sentito l'esigenza di uno spazio di discussione che ci permettesse di dialogare con gli appassionati lontano dai ritmi compulsivi dei social network. Dai tempi della chiusura del vecchio forum di Mondoboxe sono stati tanti i membri di quella famiglia che mi hanno contattato manifestando l'esigenza di una piattaforma alternativa che ci permettesse di scambiare opinioni, pronostici e riflessioni sulla nobile arte. Speriamo che pian piano i reduci di quella esperienza vengano a popolare questo forum arricchendolo con i loro preziosi contributi.

Qualche parola su di me. Seguo il pugilato da quasi 15 anni; confesso con un po' di imbarazzo che il germe della passione si innestò in me da bambino guardando i film della saga di Rocky, salvo poi sbocciare quand'ero quasi maggiorenne e iniziai a reperire in rete i primi grandi match. Poco a poco, incontro dopo incontro, iniziai a farmi una cultura su questo sport tanto duro quanto magico e con il crescere delle conoscenze iniziarono i numerosi e costruttivi confronti con gli altri appassionati presenti in rete. Alla semplice consultazione passiva si è aggiunto con il tempo il ruolo attivo di "cronista" dapprima sul portale stesso di Mondoboxe, poi con l'avventura targata Boxenews e infine con l'approdo a Boxe-Mania, progetto da cui sono stato affascinato fin dall'inizio per l'ambizione dei promotori e le brillanti prospettive di crescita. Un doveroso ringraziamento va dunque alle persone che mi hanno voluto al loro fianco, l'allora amministratore di Mondoboxe Stefano Slomma detto "Stecube", il creatore di Boxenews Luigino Murru detto "Bazooka" e naturalmente l'attuale direttore di Boxe-Mania Federico Falzone. Essi mi hanno permesso di coniugare le mie due grandi passioni: la boxe e la scrittura.

Non ho mai condiviso l'opinione secondo cui chi non pratica uno sport non abbia titolo per parlarne. Nel mio caso tuttavia sono riuscito a coniugare l'attività di osservatore con quella di praticante, benché non agonista: se a 18 anni ho avuto la mia prima esperienza annuale nella celebre palestra Excelsior di Marcianise, salvo poi tornare al mondo della pallavolo in cui ho militato a discreti livelli, più recentemente ho rinfrescato la mia memoria su cosa significhi indossare un paio di guantoni frequentando per un anno la Boxe Caloi di Bergamo e per un altro anno (terminato anzitempo causa pandemia) la Pugilistica Alto Reno Michele Adduci in provincia di Bologna. Tanto girovagare è dovuto al mio mestiere di insegnante precario in cerca di stabilità.

Dopo aver visto migliaia di incontri e aver letto e riletto cronache e articoli del passato e del presente dei massimi esperti internazionali per aumentare le mie conoscenze sul pugilato, il mio proposito è quello di assistere dal vivo a un maggior numero di riunioni in Italia e all'estero (virus permettendo) e di leggere i libri più significativi che sono stati scritti su questo sport.

Direi che ho scritto fin troppo, come mio solito 😀 Ci si legge sul forum 😉

"Al termine del match con Chavez ho trovato 1060 chiamate senza risposta. Quando ho perso il mio ultimo incontro con Miguel Cotto le chiamate senza risposta erano quattro. Una proveniva da un numero sconosciuto e le altre tre erano di mia madre. Ciò rimette ogni cosa al suo posto" (Sergio "Maravilla" Martinez)

Quota
Topic starter Postato : 30-Dicembre-2020 20:16
5hands hanno apprezzato
Condividi: