Forum

Italia vincente
 
Notifiche
Cancella tutti

Italia vincente

Pagina 1 / 3

Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Ho dato a questo thread lo stesso nome della nostra rubrica sui pugili italiani più forti e vincenti di ogni epoca che nel corso degli ultimi mesi ci ha dato l'opportunità di intervistare tanti nostri valorosi connazionali e anche di raccontare le storie di quelli che non ci sono più. Inauguro il thread con la mia intervista a Luigi Minchillo, pubblicata proprio oggi sul nostro sito.

https://boxe-mania.com/rubriche/italia-vincente-pugilato/intervista-luigi-minchillo-inarrestabile-guerriero-del-ring/

36 Risposte
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa
  • Bella l'intervista, Minchillo un poco troppo buono con se, non mi sembra che Hope fosse KO in piedi, né che Hearns abbandonò, comunque grande carriera e grandi avversari, non mi sorprende molto invece la dichiarazione sulla potenza di Benes, era veramente terrificante anche perché caricava i colpi in modo estremo
Rispondi
Hey Má
Post: 99
(@massimo)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Grandissimo Luigi Minchillo, il solo sentire i nomi mi dà i brividi. Non ho letto ancora l'intervista mentre scrivo. Dico solo che di pugili così si è perso lo stampo. Compensava una natura matrigna con il peso clamoroso  di attributi fumanti. Ad averne al giorno d'oggi

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Anche io come Bepiros non credo che Hope fosse davvero da fermare, anche se nelle ultime due riprese era visibilmente esausto. Penso comunque che si sia trattato di un successo meritato da parte del nostro pugile: fino a poco tempo fa in rete c'era solo una sintesi del match con le prime e le ultime riprese, ora invece il buon Gianca, che da poco si è unito a questo forum, ha pubblicato la versione integrale su youtube, il che mi ha dato modo di vederlo per intero. Sul mio cartellino Luigi ha vinto 115 a 113, coronando una portentosa rimonta nella seconda metà del combattimento.

L'episodio del match con Hearns invece è molto curioso. Effettivamente il gesto del Cobra, come Minchillo ha sottolineato nell'intervista, è estremamente simile se non identico a quello di Duran contro Leonard: spalle voltate di colpo all'avversario, gesto con la mano del tipo "mi sono scocciato" e qualche passo in direzione del proprio angolo. Formalmente voltare le spalle al proprio avversario nel bel mezzo dell'azione dovrebbe essere interpretato come abbandono, ma sappiamo bene che assai raramente gli arbitri seguono questo automatismo: il più delle volte si sincerano prima delle reali intenzioni del pugile, altre volte in modo un po' più fantasioso lo contano (vedi Joshua vs Pulev). Su cosa sia passato per la testa di Hearns in quel momento possiamo fare soltanto congetture... L'ipotesi più verosmile secondo me è che abbia creduto di sentire la campana, che invece non era ancora suonata, e che si sia girato nella convinzione che il round fosse finito. Del resto non è raro che un pugile confonda qualche altro suono per il gong nel corso di una fase concitata. D'altro canto Minchillo mi è sembrato molto sincero nella convinzione che il Cobra abbia avuto semplicemente un momento di scoramento nel vedere che i suoi colpi non riuscivano a fermare l'incedere del nostro e non essendoci controprova, ha diritto di restare della sua opinione.

Rispondi
1 Rispondi
Fabio87
(@fabio87)
Registrato: 10 mesi fa

Gallo•56Kg
Post: 86

@magic-man adesso non riescoa ritrovare il round, ma quando hearns si girò ci fu un suono forte dipo una rrombetta o qualcosa del genere, secondo me si girò per quel motivo, prova a vedere quel pezzo col volume alto e lo senitrai anche tu

Rispondi
Hey Má
Post: 99
(@massimo)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Letto ora l'intervista a Minchillo. Mi è sembrato che le risposte siano oneste, certo date dalla sua visuale, ma non autocelebrative.

Il match contro Hearns lo vidi in diretta e nel momento in cui Hearns si è voltato a casa mia è esploso l'entusiasmo (come presumo in tutta Italia), Minchillo alzò le braccia in segno di vittoria... Irreale pensare ch il match potesse essere interrotto per abbandono, ma dal punto di vista del nostro mi pare una considerazione genuina.

Ho trovato molto interessante come abbia sottolineato che "manos de pedra" non fosse nella sua categoria naturale e che i dieci chili in più fossero dovuti alla difficoltà di tenere il peso. Considerazione sacrosanta a mio avviso: nella vulgata popolare Duran tra i più grandi pesi medi della storia

Rispondi
Erik
Post: 150
 Erik
(@erik)
Leggeri•60Kg
Registrato: 10 mesi fa

Sono molto affezzionato a Gigi Minchillo, è un pugile che ho visto combattere molte volte (anche in occasione della sua prima sconfitta con Scarpelli) quando ho cominciato seriamente a seguire la boxe, ai bei tempi del Palalido era uno dei beniamini, proprio per le sue peculiarità di combattente, piaceva il suo modo di affrontare i match, sempre con la tavoletta a tutto gas, non ha mai avuto un gran pugno, ma gli oltre trenta avversari che non hanno sentito l'ultimo gong credo che se lo ricordino...
Minchillo era un grande atleta prima di tutto, ritmo, continuità e fondo, sfiniva gli avversari, ne ho visti, anche di belli tosti e solidi, sbriciolarsi al suo cospetto, nell'intervista non se ne accenna, ma so che in allenamento era "un bonzo tibetano" per la costanza e l'etica del lavoro preparatorio...sulla carriera, nulla da dire, ha affrontato veramente il meglio al mondo del suo periodo offrendo sempre solide prestazioni e battendosi al massimo

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Tra i pugili che hanno dato lustro alla nostra boxe voglio ricordare Aldo Traversaro, anche lui come Minchillo era un attaccante impavido, guardia alta molto personale, avanzava in modo continuo, colpi pesanti ma non esplosivi. I mediomassimi sono una categoria particolare a me cara, Aldo e ancora di più Adinolfi li ho seguiti con il massimo del tifo, di Traversaro ho visto tantissimo ma il match che più mi ha emozionato è stato quello della conquista dell'europeo contro Bunny Johnson un forte inglese originario della Giamaica, che combatteva tranquillamente con i massimi, tra le sue vittime Aird, Dunn, Agosto, McAlinden, il match fu duro ma Aldo a Genova quella sera era veramente al top e con il suo ritmo demoli' Johnson all'undicesimo round, Aldo aveva in grande motore e cresceva di round in round oltre che essere un incassatore eccezionale, gran pugile. 

Rispondi
Hey Má
Post: 99
(@massimo)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Non lo conosco, di che epoca parliamo?

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Anni 70, il match con Johnson è del 1977, poi in seguito fece anche il mondiale nel 1978 allo Spectrum di Philadelphia contro Michele De Piano Alias Mike Rossman, c'è su YouTube 

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Hai visto per caso anche il match con Mate Parlov? Purtroppo in rete non si trova in versione integrale, c'è soltanto un video di appena 7 minuti su youtube.

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

No, non l'ho visto, non mi sembra lo trasmisero, comunque fu un match noioso vinto largamente da Parlov che lo eluse per tutti i I 15 round, se ti potrà interessare ho la cronaca su boxering

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Sempre degli europei di Traversaro non ho visto neanche la difesa con Fiol, mentre quella con Peralta, vittoria molto dubbia del nostro, e quelle con Koopmans, stupenda la prima, sì, la RAI le trasmise tutte

Rispondi
Erik
Post: 150
 Erik
(@erik)
Leggeri•60Kg
Registrato: 10 mesi fa

Gran bel pugile anche Aldo Traversaro, rispetto a Minchillo sicuramente più pesante nei colpi, anche lui un fighter portato all'attacco continuo, ricordo molto bene i suoi match in TV, soprattutto il primo con Koopmans, una grande battaglia. L'ho visto un paio di volte anche dal vivo, lo sfortunato assalto a Parlov, dove non tocco biglia per tutto il match, anche perchè il fenomeno di Spalato era veramente inaviccinabile in serata di grazia e nel sottoclou di Arcari-Mattioli dove fece una guerra con l'ottimo Oquendo.

Ho solo un rammarico (doppio) avrei voluto che i due match con Ennio Cometti, uno dei miei pugili preferiti, non si fossero decisi per ferita 

Rispondi
1 Rispondi
Bepiros
(@bepiros)
Registrato: 10 mesi fa

Superleggeri•64Kg
Post: 267

@erik Vero Cometti era un gran bel guerriero, visto contro Cavina, Grando e Freo, sfortunato nei suoi match più importanti

Rispondi
Erik
Post: 150
 Erik
(@erik)
Leggeri•60Kg
Registrato: 10 mesi fa

Ennio non aveva paura di nessuno, stava vincendo anche a Rahway contro Scott prima di spaccarsi per una capocciata

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Intervista al grande Leonard Bundu:

https://boxe-mania.com/rubriche/italia-vincente-pugilato/intervista-leonard-bundu-campione-fiorentino-africa-cuore-umile/

Rispondi
1 Rispondi
Hey Má
(@massimo)
Registrato: 10 mesi fa

Gallo•56Kg
Post: 99

@magic-man Bella intervista, bel pugile, bella persona... Provo gratitudine per Bundu per le grandi emozioni che mi ha regalato. In particolare contro Thurman, nonostante la sconfitta, fu davvero in palla. Peraltro applaudito dagli inglesi

Rispondi
Pagina 1 / 3
Condividi: