Forum

I grandi pesi legge...
 
Notifiche
Cancella tutti

I grandi pesi leggeri della storia


Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

L'immenso Roberto Duran, l'imprendibile Pernell Whitaker, gli stratosferici Ike Williams e Tony Canzoneri: i pesi leggeri ne hanno di storie da raccontare. proviamo a farlo qui, partendo magari dalle nostre personali classifiche. Di seguito la mia, pubblicata in estate sul nostro portale: https://boxe-mania.com/storie/racconti/10-migliori-campioni-pesi-leggeri/

1 Risposta
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Oggi ho rivisto il secondo match tra Roberto Duran ed Esteban De Jesus. Nella prima sfida a mio modesto parere, senza voler sminuire la superba performance di De Jesus, Duran si presentò in condizioni atletiche deficitarie e fu superato piuttosto nettamente ai punti. Nel rematch il panamense era decisamente più pimpante e reattivo, ma nonostante questo l'inizio è stato speculare: un perfetto gancio sinistro dello sfidante lo ha atterrato in apertura facendo rivivere i fantasmi della prima sfida in cui era successa la stessa cosa. Duran ha dovuto incassare colpi durissimi nelle prime due riprese ed è soltanto grazie a una mascella fuori dal comune che è riuscito a limitare i danni prima di entrare pienamente in partita.

A partire dal terzo round Manos de Piedra ha iniziato ad avere la meglio nelle fasi combattute a ritmi alti, quando le due combinazioni prolungate di colpi, benché non tutti fossero precisi, mettevano in difficoltà la difesa del rivale portoricano. Quando invece il ritmo calava la pregevole tecnica e le doti da incontrista di De Jesus avevano la meglio e a mio parere al termine del sesto round lo sfidante era in vantaggio di tre punti. Tuttavia Duran fece bene a dosare le energie visto il caldo asfissiante che caratterizzava l'atmosfera ed infatti nel minuto di riposo tra sesto e settimo round De Jesus appariva già stanchissimo e veniva inondato d'acqua dai suoi secondi. Nella settima ripresa c'è stata la svolta: un destro giunto subito dietro l'orecchio portato da Duran in conclusione di una combinazione di 4 colpi ha messo al tappeto De Jesus che da quel momento in poi è stato in balia dell'aggressività del panamense. Duran non era sempre preciso nei suoi assalti, ma poco a poco sgretolava le resistenze dell'avversario rendendo l'epilogo finale inevitabile. De Jesus ha avuto il suo canto nel cigno nella decima, quando ha disperatamente cercato di piazzare il colpo del KO, ma ancora una volta Duran ha dato prova di essere fatto di marmo, ha continuato ad avanzare e nel round successivo ha siglato il KO. I colpi decisivi non sono sembrati terribili, ma ormai De Jesus era allo stremo delle forze.

Rispondi
Condividi: