Forum

Miguel Berchelt vs ...
 
Notifiche
Cancella tutti

Miguel Berchelt vs Oscar Valdez, mondiale WBC dei superpiuma

Pagina 1 / 2

Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Il match è stato ufficializzato da qualche giorno, si terrà il 20 febbraio a Las Vegas e si presenta come un derby molto sentito e potenzialmente spettacolare. Dico fin da ora che vedo Berchelt favorito piuttosto nettamente.

15 Risposte
ZolerBoxe
Post: 9
(@zolerboxe)
Minimosca•49Kg
Registrato: 11 mesi fa

Gran bel match, credo che sarà una battaglia all'ultimo sangue come annunciato da entrambi i pugili. Anche io vedo favorito Berchelt e penso che possa vincere per KO verso la seconda metà del match. 

Rispondi
Bepiros
Post: 270
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 11 mesi fa

Valdez contro Velez non mi ha convinto molto, il match era abbastanza vicino secondo me prima dell'interruzione, I cartellini di due giudici mi sembrano esagerati, non sembra abbastanza duro per tenere Berchelt, anche se la sua boxe mi appare più varia, difensivamente è abile e boxa bene anche in arretramento, ma la solidità è la pressione di Berchelt  secondo me alla fine avrà i suoi risultati, Berchelt mi piacerebbe molto vederlo contro Davis, sarebbe un match durissimo

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Personalmente avevo 89 a 80 in favore di Valdez contro Velez, quindi per me il distacco era ampio, ma nonostante questo non è piaciuto nemmeno a me. Gli ho attribuito quasi tutti i round perché la differenza di efficacia dei colpi era troppo marcata in suo favore, e alla fine pur andando a segno più sporadicamente del rivale faceva i danni più consistenti, però sul piano tecnico non mi ha convinto: spesso sbilanciato e in cattivo equilibrio sulle gambe, poco fluido nei movimenti, macchinoso nel caricare i colpi. Berchelt mi sembra più completo e molto meno "costruito" come pugile, il rischio nel suo caso è che si faccia prendere la mano dimenticando la prudenza come a volte gli capita, ma d'altro canto in questa categoria Valdez non mi sembra un cecchino di quelli che non perdonano, quindi credo poco anche all'ipotesi del colpo della domenica.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Visto che il match si sta avvicinando dico la mia in maniera un po' più articolata.

Valdez a mio parere è uno di quei pugili che se il ring avesse un estensione di due metri per due sarebbe un campionissimo: sono quei pugili bravissimi nel colpire da fermi, con le gambe ben piantate e l'avversario che costituisce un bersaglio fisso, ma molto meno a loro agio quando si tratta di avere a che fare con un bersaglio mobile. Per quanto molto diverso da Valdez, un altro che appartiene alla "categoria" è Eubank Jr: guardatelo mentre colpisce il sacco e sembra un'ira di Dio inarrestabile, poi mentre inseguiva Groves e cercava goffamente di trattenerlo con un braccio per farlo stare fermo. Valdez non lo dà a vedere in modo altrettanto palese, ma è pure lui uno che perde tanta efficacia quando è costretto a chiudere gli spazi e coordinare movimenti di gambe e di braccia: spesso perde la coordinazione, si ritrova a piedi pari, deve ricominciare l'azione. Credo quindi che Berchelt, che mi sembra molto più coordinato e composto, oltre che provvisto di colpi dritti migliori, abbia tutti i mezzi tecnici per avvantaggiarsi nel punteggio. Il campione dispone anche di un considerevole vantaggio in altezza e allungo oltre a essere fisicamente più strutturato per categoria. Valdez appariva già piccolino nei pesi piuma come misure e stazza, il salto di peso dubito possa giovargli molto ai massimi livelli.

Credo quindi che l'incognita principale di questo match sia legata all'atteggiamento tattico di Berchelt, che pur avendo tutti i mezzi per vincere senza prendersi troppi rischi, molto probabilmente asseconderà la sua indole battagliera e non esiterà ad accettare lo scambio furibondo e ravvicinato. Questo aggiunge variabili meno prevedibili che possono concorrere a determinare l'esito finale: se un gancione sinistro di Valdez dovesse arrivare in pieno mento, specialmente a freddo, le conseguenze potrebbero essere fatali. Credo comunque che le proabilità che questo succeda siano tutto sommato contenute; la previsione che farò per la mia rubrica "Match of the week" molto probabilmente sarà una vittoria di Berchelt per KO tecnico nell'ultima parte del combattimento, quando l'accumulo di colpi potrebbe mettere lo sfidante fuori gioco.

Rispondi
Steo
Post: 45
 Steo
(@steo)
Mosca•52Kg
Registrato: 11 mesi fa

Anche io credo che Berchelt vincerà prima del limite. Prevedo un match divertente nella prima parte, poi i colpi dritti di Berchelt penso che faranno la differenza. 

Rispondi
Snaporaz
Post: 139
(@snaporaz)
Leggeri•60Kg
Registrato: 11 mesi fa

Si mi ritrovo grosso modo con la lettura di Magic. 

Devo ancora vedere bene Valdez-Velez di cui ho visto solo un minutino di highlights, ma non credo proprio che questo mi farà cambiare idea. 

Il match resta abbastanza aperto per il semplice motivo che anche Berchelt qualche colpo te lo concede, e Valdez ha sicuramente esplosività. Però sul resto non mi pare ci sia molta storia. Berchelt è il classico pugile migliore di quel che appare, porta tutti i colpi, fa ritmo, fa male, e ha un dentro-fuori sulle gambe che gli permette sempre di restare alla distanza migliore per colpire, anche quando arretra. Valdez, seppure gli abbiamo messo Reynoso vicino da un paio di anni (come se sia facile cambiare indole e stile...) resta quello che è, una molla per reattività, ma anche un colpitore istintivo che si esalta e cerca la scazzottata, ma di colpi ne prende troppi. A me piace il modo di colpire di Berchelt, può far male in così tanti modi. 

Non escludo affatto che possa esserci qualche divertente momento passeggero di ribaltamento, però mi aspetto una gran vittoria per Miguel, probabile anche prima del limite. 

Rispondi
Erik
Post: 150
 Erik
(@erik)
Leggeri•60Kg
Registrato: 11 mesi fa

Mi aspetto un match divertente, qualche ripresa di sana ignoranza pugilistica e poi una vittoria di Berchelt

Rispondi
Bepiros
Post: 270
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 11 mesi fa

La differenza che più mi appare evidente tra i due e tutta a vantaggio di Berchelt è l'uso dei colpi dritti e quindi la varietà è imprevedibilità delle soluzioni offensive, Valdez è un pugile forte ma tatticamente prevedibile, I suoi colpi migliori sono entrambi i ganci, il jab è un colpo di poca valenza offensiva, certo il match sarà veramente godibile e Valdez avrà i suoi momenti, grazie alla velocità dei colpi ma anche io credo che poi soccombera'

Rispondi
Chava
Post: 57
(@chava)
Gallo•56Kg
Registrato: 11 mesi fa

E' vero che Berchelt è un pugile migliore di quanto sembri a una prima occhiata: presentato a suo tempo come un tipico picchiatore messicano, ha poi dimostrato ampiamente di avere qualità e di saper boxare. D'altra parte, non bisogna commettere l'errore di considerarlo migliore di quanto realmente sia. E' vero che si muove abbastanza bene sulle gambe e fa buon uso dei colpi dritti, ma c'è da dire che tende a lasciare lì il jab quando lo porta (vedasi match con Vargas) e che non è veloce di braccia nel doppiarlo con il destro. Due particolari che offrono all'avversario l'occasione per incrociare o schivare e rientrare. Da Valdez, dopo il passaggio sotto la guida di Reynoso, mi aspetto importanti progressi in questo campo. Anche nel suo ultimo match, con Velez, l'ho visto incaponirsi nella vana e forzata ricerca del colpo da KO, affidandosi perlopiù a ganci troppo caricati e spesso isolati. Valdez ha i numeri per reinventarsi counterpuncher in perfetto stile messicano, quale mi sembrava essere già da dilettante. Mi aspetto di vederlo boxare in scioltezza sui colpi di Berchelt, talora in avanzamento, altre volte indietreggiando e girando, senza mai concedere un bersaglio fisso e badando alla frequenza dei colpi più che alla loro potenza. Non dimentico che tende a stare troppo spesso piatto e frontale e non ha una buona tecnica difensiva: fosse stato migliore sotto questo aspetto, l'avrei indicato come favorito con decisione. Mi aspetto un KO dopo l'ottavo round, con Valdez avanti ai punti. E' più probabile che sia Berchelt a ottenerlo, ma non mi sorprenderebbe l'esito contrario. Le variabili che mi rendono dubbioso sono molte, non ultime la tenuta ai colpi e la resistenza organica che entrambi dimostreranno.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Disamina interessante. Personalmente non riesco a immaginare un Valdez in vantaggio ai punti dopo il giro di boa. Credo che le sue possibilità di vittoria risiedano nel colpo risolutore, che data la propensione naturale di Berchelt per la battaglia, non sono certo nulle. Ma data la differenza di corporatura, mobilità, allungo, varietà di colpi e uso dei diretti, non credo che Valdes abbia le armi necessarie per poter guidare sui cartellini.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Consueta carrellata di pronostici raccolti da The Ring ed effettuati dai redattori e dagli addetti ai lavori:

https://www.ringtv.com/617818-fight-picks-miguel-berchelt-oscar-valdez/

18 pronostici per Berchelt, 1 per Valdez e 1 per il pareggio.

Rispondi
Chava
Post: 57
(@chava)
Gallo•56Kg
Registrato: 11 mesi fa

Un Valdez superlativo, che ha doppiato Berchelt in velocità e tempismo, trovando autostrade nella guardia dell'avversario quando quello portava i suoi colpi dritti. Penso che Valdez abbia senz'altro beneficiato del cambio di allenatore, perché Reynoso l'ha probabilmente invitato a recuperare lo stile da incontrista che aveva in parte accantonato in recenti occasioni; ma non solo, penso che possa aver beneficiato addirittura anche del cambio di categoria, che avrebbe potuto e dovuto patire a causa del suo fisico minuto da peso piuma naturale. Io credo che, nella nuova categoria, Valdez sia quasi costretto a boxare in maniera più tattica e tecnica, affidandosi primariamente a doti diverse dalla semplice potenza - che pure non gli manca neanche da superpiuma, come si è visto. Ho visto un Valdez molto più sciolto e fluido tanto nei movimenti quanto nel portare i colpi, e molto meno concentrato e irrigidito nella ricerca del colpo da KO.

Berchelt ha una peculiarità davvero strana per un messicano: doppia raramente i colpi con la stessa mano, alternando quasi sempre colpi di destro e di sinistro. Per Valdez, è stato relativamente semplice leggere quei colpi per bloccarli o schivarli e per anticiparli negli incroci. Tantopiù che Berchelt, come già avevo detto, è un po' lento nel doppiare i colpi.

La categoria dei superpiuma, che già abbondava di talenti, accoglie un nuovo protagonista.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

La cosa che più mi ha sorpreso in positivo di Valdez è stato il jab: in molte occasioni precedenti non ne aveva tratto grande profitto. Stavolta invece, specie nelle prime riprese, quelle in cui l'incontro si è mantenuto sui binari della scherma pura, è stato un elemento chiave: nonostante lo svantaggio in altezza e allungo riusciva sempre a portarlo nel momento giusto per anticipare l'avversario e interromperne l'azione. Uno dei motivi per cui non credevo che Berchelt potesse perdere terreno sui cartellini era proprio il fatto che non riconoscevo a Valdez un uso adeguato dei colpi dritti, senza i quali boxare di rimessa contro un avversario più alto gli sarebbe stato molto difficile. Invece si è dimostrato più completo di quanto pensassi, complimenti a lui.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Il neo-campione ha già sfidato Shakur Stevenson a farsi avanti... Che gran match che sarebbe!

Rispondi
Pagina 1 / 2
Condividi: