Forum

Lo scenario dei sup...
 
Notifiche
Cancella tutti

Lo scenario dei supermedi

Pagina 2 / 3

Erik
Post: 150
 Erik
(@erik)
Leggeri•60Kg
Registrato: 10 mesi fa

Per quello che ho visto negli ultimi match credo che Plant meriti un match importante

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Lo merita sicuramente. Non incontra i miei gusti sul piano stilistico, ma ha dimostrato di avere le qualità per giocarsi una chance importante. Mi piacerebbe tanto vederlo contro Benavidez, nella speranza che quest'ultimo metta la testa a posto.

Rispondi
Triple G
Post: 80
(@triple-g)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Qualcuno mi sa dire qualcosa di Edgar Berlanga? Leggevo che ha vinto tutti i match per ko al primo round (16 match, 16 vittorie, 16 ko, 16 al primo round). Scorrendo il suo record vedo che è decisamente povero di nomi importanti, è giovane ma nemmeno troppo (23 anni e va per i 24), mi fa pensare che essendo professionista dal 2016, ci si potrebbe aspettare qualche passo in avanti in termini di nomi se fosse davvero un portento. No?

Che mi dite?

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

A me sembra molto forte, però effettivamente ora l'asticella deve iniziare a salire. 

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Tra le sue vittime c'è il prossimo avversario di Scardina lo spagnolo Cesar Nunez, che forse è uno dei migliori affrontati da Berlanga il che è tutto dire, dopo 16 match non mettergli davanti ancora nessuno che non dico molto, sia tra i primi 30 delle classifiche, quantomeno lo rende quasi ingiudicabile, che mena questo è chiaro ma carica al massimo ogni singolo colpo dall'inizio, per cui solo considerando questo, indipendentemente dal valutare le altre qualità che la brevità dei match non hanno potuto mostrare, la possibilità che possa tirare tanti colpi così al massimo in match più lunghi è la prima domanda da porsi

Rispondi
Hey Má
Post: 99
(@massimo)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Vero, la lunaticità e le prestazioni altalenanti sono il grande limite di Jacobs

Rispondi
Snaporaz
Post: 134
(@snaporaz)
Leggeri•60Kg
Registrato: 10 mesi fa

Prestazione senza alcuna sbavatura da parte di Canelo, come era lecito aspettarsi. Avversario fatto su misura per lui come stile e che come valore non aveva dimostrato di appartenere davvero ai migliori nemmeno in passato. Canelo ha fatto subito pesare pesanti colpi dingoli di incontro e di rimessa. La sua differenza in scioltezza sul tronco, abilità difensiva e soprattutto varietà e precisione offensiva rispetto a Yildirim era imbarazzante. Stupendi i montanti corti, portati con entrambe le mani, sotto alla guardia frontale del turco. Così come il destro dritto ch è passato in mezzo ai guantoni di Yildirim e lo ha messo giù di schiena. Il successivo bombardamento di colpi ha fatto optare Joel Diaz, per l'occasione all'angolo dello sfidante, per lo stop prima dell'inizio del quarto. Vedere comunque un altro supermedio naturale, dopo tanti altri, patire così i colpi del messicano (che sono un cocktail di varie qualità, non solo potenza) lo trovo notevole ed è l'ennesima conferma della sua efficacia anche in questa categoria.  

Ora confermata la riunificazione con Billy Joe Sanders per l'8 maggio su DAZN, alla quale mancherà solo il titolo IBF. E' un match di cui si stava già parlando proprio un anno fa prima della pandemia, e di cui si era già scritta la sua prossima ufficialità una volta sbrigata la marchetta di ieri, richiestagli dal WBC. 

Rispondi
Triple G
Post: 80
(@triple-g)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

A mio parere oggi è impossibile non stimare Canelo. Forse sono io che lo enfatizzo troppo, ma la progressione della sua carriera da Golovkin in poi è impressionante. Il modo in cui sta combattendo poi da super-medio è uno spettacolo per gli occhi. Sempre reattivo, tecnicamente superlativo, ma con un furore agonistico pazzesco.

Per non parlare della mossa di mollare De La Hoya per gestirsi da solo....e signori, che gestione!

Smith a dicembre, Yildrim e la difesa ufficiale subito a febbraio e ora Saunders a maggio. Altrochè chapeau, qui ci si deve proprio inchinare verso il rosso. Trovatemi un pugile che guadagna così tanto, che decide di mettersi in gioco dichiarando di combattere 4 volte l'anno e di voler riunificare tutte le cinture! GRANDE!

Ora, io non vedo l'ora sia l'8 maggio. Punto. 

I valori in campo sono enormemente diversi: da un lato Canelo è un Campione con la C maiuscola ed il miglior p4p di oggi, dall'altro Saunders è un pugile che dopo una grande prestazione non ha offerto nulla di incredibile. Ma stilisticamente c'è un incognita enorme, la mobilità di Saunders è un ostacolo che non può venir trascurato se accostata alla poca mobilità di gambe di Canelo.

Io fossi nel rosso opterei per un match totalmente diverso dal pressing continuo...ma sicuramente avremo modo di parlarne 

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa
Postato da: @snaporaz

Il successivo bombardamento di colpi ha fatto optare Joel Diaz, per l'occasione all'angolo dello sfidante, per lo stop prima dell'inizio del quarto.

Io ho avuto la sensazione che sia stato lo stesso Yildirim a non voler proseguire. Perché Diaz all'inizio dell'intervallo gli aveva detto chiaramente che gli concedeva un altro round e di fargli vedere qualcosa. Quindi se poco dopo è tornato sui suoi passi chiedendo all'arbitro di fermare il match penso che il pugile abbia dato chiaro segno di non sentirsela.

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Leggo di un possibile match tra David Morrell e John Ryder, dopo soli 4 match il cubano si misura con un ottimo fighter, carriera senza paracadute, applausi! 

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Ho visto il match di David Benavidez contro Ronald Ellis. Sfida fondamentalmente a senso unico in cui dopo una prima ripresa equilibrata Benavidez ha progressivamente demolito l'avversario sovrastandolo in termini di workrate e piegandone poco a poco le resistenze. Lo stop finale dell'arbitro è arrivato senza che Ellis sia mai andato giù, ma stava prendendo tanti di quei colpi alla testa che ormai non aveva più senso prolungare la punizione.

Benavidez continua a mostrare i soliti pregi e difetti. Sul fronte pregi evidenzia una velocità di braccia veramente notevole per la stazza che ha, una mascella apparentemente solida, un'ottima varietà di colpi (spiccano il montante sinistro al fegato e il jab esplosivo). Sul fronte difetti invece, la rigidità sul tronco, la postura spesso frontale e la tendenza a rimanere piuttosto "impalato" sul posto. Resta in ogni caso un pugile molto divertente da vedere, spero che dopo le sciocchezze fatte nel recente passato metta la testa a posto e vada avanti con maggiore professionalità.

Rispondi
1 Rispondi
Bud
 Bud
(@bud)
Registrato: 7 mesi fa

Minimosca•49Kg
Post: 6

@magic-man Condivido...anch'io dopo aver visto il match di Benavidez ho notato le stesse cose: offensivamente è davvero veloce e potente, il jab poi è impressionante, ma ha il difetto di essere troppo statico e dà l'impressione di rimanere sui colpi; non so se questo è dovuto dal fatto che si sentiva in pieno controllo della situazione però sono abitudini che sul ring sarebbe meglio non prendere, vedi Canelo che pure con Yildrim cercava di non sbagliare nulla. 

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Tyson Fury ha dichiarato che Saunders infliggerà a Canelo una lezione di pugilato e che il match per l'inglese sarà molto più facile di quanto ci si possa aspettare.

Rispondi
Triple G
Post: 80
(@triple-g)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Mamma mia quanto aspetto questo match. Mamma miaaaa

Questo per me è uno di quei match, che aldilà dell'esito e dello svolgimento del match, l'attesa da sola mi appaga. Canelo non affronta un elusivo da anni e anni e Saunders come mobilità è davvero impressionante. Vero che quando pedala costantemente all'indietro offensivamente è troppo lacunoso, però si muove davvero tanto e Canelo sicuramente nelle prime fasi del match avrà qualche difficoltà ad inquadrarlo. Solo che il bello del rosso è che sa cambiare piano tattico e ti prende le misure, quindi curiosissimo di vedere che aggiustamenti in corso saprà attuare. Canelo ad oggi può permettersi di attendere Saunders a centro ring, senza rincorrerlo, giocando sulle lacune offensive di cui si parlava prima e su una scelta di tempo che è tutta a sua favore. Senza contare il lavoro al corpo, un capolavoro da parte del rosso.

Non vedo l'ora arrivi maggio 😆 

Rispondi
Hey Má
Post: 99
(@massimo)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Se BJS non si dopa ( o se si dopa anche Canelo) potrà certamente limitare i danni scappando via. Ma dopo dovrà capitolare...

"Puoi scappare ma non puoi nasconderti"

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

David Benavidez invece affronterà Jose Uzcategui il 28 agosto. Mi aspetto una vittoria prima del limite di "Bandera Roja".

Rispondi
Pagina 2 / 3
Condividi: