Forum

Lo scenario dei pes...
 
Notifiche
Cancella tutti

Lo scenario dei pesi massimi

Pagina 12 / 13

Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Come ci aspettavamo Bogdan Dinu ha offerto una ben misera resistenza: Dubois lo ha freddato con un destro nel secondo round. Curioso di vedere se la guida di Shane McGuigan produrrà miglioramenti nei mesi a venire.

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Su Dazn, in TV, stasera hanno rimandato Joshua vs Povetkin, credo che la soluzione bellissima del match da parte dell'inglese mitigo' i problemi tattici che gli procurò Povetkin e i suoi limiti difensivi ed anche di tenuta, in effetti si possono già vedere in questo match le crepe che la sconfitta con Ruiz poi mostrarono a tutti in modo evidente, Povetkin che era ben altra cosa rispetto quelli dei due White mise colpi di prima intenzione brevi e improvvisi ed altri, solo per questione di millimetri, non si aggiunsero a questi, per me il russo era in vantaggio al termine del sesto round. Rimane a merito di Joshua una soluzione di match veramente stupenda ed un esplosivita' che a volte non gli si riconosce

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Nel sottoclou di Wilder vs Fury 3 previsti due accoppiamenti tra massimi che potrebbero dar vita a match divertenti. Ci saranno infatti il rematch tra Kownacki ed Helenius e la sfida tra gli imbattuti Efe Ajagba e Frank Sanchez.

Rispondi
Triple G
Post: 80
(@triple-g)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Bella la sfida tra Ajagba e Sanchez. Ad essere sincero conosco pochissimo entrambi. Di Ajagba ho visto solo qualche ko ed il match dove ha subito l'atterramento contro Kiladze...ma onestamente ricordo pochissimo del match.

Anche le mie conoscenze su Sanchez sono paurosamente limitate. Qualche highlights, tanti video degli allenamenti con Reynoso e poco altro.

Premesso questo, lo trovo un confronto interessante tra imbattuti, dove entrambi fanno male, Ajagba mi sembra più devastante sul piano fisico, Sanchez più attrezzato tecnicamente. Questo sarà un match che guarderò volentieri 

Per quello che riguarda il match protagonista tra Wilder e Fury, i motivi per cui lo guardo con interesse sono 2:

1) vedere come Fury gestisce il ruolo del grande favorito, se porta la stessa motivazione e cattiveria

2) il destro di Wilder che può sempre recare danni. Nel secondo confronto Wilder qualche volta ha preso Fury con il destro, ma mai bene, eppure in un'occasione specifica ricordo che Fury ha cambiato espressione appena toccato da un buon diretto destro. Grazie alla rapidità del Gipsy quel colpo fu parzialmente neutralizzato grazie ad una rapida uscita di gambe. Se non ricordo male era il secondo round, prima dell'atterramento che ha totalmente mandato in bambola Wilder. Questo ha dimostrato per la 1000 volta quanto quel destro sia sempre devastante, quindi è naturale sentirsi elettrizzati e attendere un match dove sai che Wilder in ogni secondo può spegnere chiunque davanti a lui

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Joyce dunque se la vedrà con l'eterno Takam. Ci può stare in attesa che si liberi un po' di spazio ai piani alti.

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Conferenza stampa davvero bizzarra quella con cui è stato finalmente annunciato in via ufficiale il terzo capitolo tra Wilder e Fury. Il Gipsy King con la sobrietà di sempre si è presentato a torso nudo, mentre Wilder si è incredibilmente rifiutato di rispondere alle domande ascoltando la musica dalle sue cuffie mentre la conferenza andava avanti (in sua vece ha parlato il nuovo co-allenatore Malik Scott. Credo che il comportamento di Wilder sia legato alla volontà di non farsi condizionare minimamente dalle consuete sparate di Fury isolandosi in sé stesso e creando una sorta di barriera psicologica che impedisca al rivale di destabilizzarlo.

Rispondi
f81a52c7a4a9f7bde1e7ad4688e3599a?s=80&d=mm&r=g
Post: 10
(@romanmax)
Minimosca•49Kg
Registrato: 4 mesi fa

Wilder ha sicuramente accusato la sconfitta a livello psicologico. Basta rileggere tutte le farneticanti giustificazioni che ha presentato negli scorsi mesi.

A meno che non sia incredibilmente migliorato di gambe e coordinazione (magari a quei livelli con gli allenamenti giusti si puo' fare) la vedo dura. Se non ricordo male  nel primo combattimento era anche piu' leggero, forse e' sceso di peso.

Rispondi
1 Rispondi
67a3f8755333da227aa5571e232cb940?s=80&d=mm&r=g
(@marcosazio97)
Registrato: 5 mesi fa

Minimosca•49Kg
Post: 18

@romanmax Se vedi gli ultimi allenamenti di Wilder, noterai come Malik scott sembra averlo rigenerato tecnicamente, e pure a 35 anni. Porta combinazioni, jab belli rapidi e pure qualche montante e gancio senza il solito sbracciare. Al face Off, inoltre, vedevo invece Fury a disagio e Wilder invece abbastanza concentrato. Se non combatte cercando l'uno-due insistente, potrebbe anche farcela. 

Per quanto riguarda l'incontro tra rookie, Ajagba favorito su Sanchez, sebbene abbia molta potenza e poca reattività. 

Rispondi
f81a52c7a4a9f7bde1e7ad4688e3599a?s=80&d=mm&r=g
Post: 10
(@romanmax)
Minimosca•49Kg
Registrato: 4 mesi fa

Non ho visto i video degli allenamenti. Sarei veramente sopreso se Wilder a quell'eta' e avendo sempre mostrato limiti tecnici enormi si presentasse sul ring piu' "inquadrato" e con uno stile decente.

Resta il fatto che uno con quel pugno e' sempre un problema (per gli avversari) e quindi non puo' non avere almeno una possibilita'.

Fury ha anche lui i suoi demoni e quindi nonostante i due incontri precedenti non mi sento di dire che vincera' a occhi chiusi.

Rispondi
Triple G
Post: 80
(@triple-g)
Gallo•56Kg
Registrato: 10 mesi fa

Io vado sempre cauto nel giudicare i cambiamenti di un pugile dai video relativi all'allenamento. Perchè se in allenamento riesci a fare determinate cose, poi non è scontato che un pugile le riesca a replicare sul ring. In particolare se parliamo di Wilder, un pugile che ha sempre faticato molto a variare la sua azione offensiva sul piano puramente tecnico (rispetto chiaramente ai massimi livelli). Vedremo

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Davvero ingiudicabile la performance di sabato del nostro Guido Vianello. Avversario inconsistente che non poteva metterlo in difficoltà e che sbandava o cadeva ad ogni colpo subito. 

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Mairis Briedis ha annunciato il suo passaggio nella categoria dei massimi. Qualche anno fa secondo me avrebbe potuto rompere le scatole a molti colossi, oggi come oggi sono meno convinto possa far bene perché temo abbia già perso qualcosa della sua straordinaria reattività.

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Sì, probabilmente la sua migliore stagione è alla spalle, sicuramente quella dei massimi è una categoria che ti consente borse molto più alte rispetto a quella dei Cruiser, ma questo solo incontrando avversari di un certo valore a cui puoi arrivare solo dopo avere fatto almeno un paio di match di assaggio alla categoria, quindi tempo che ancora passa, se tutto va bene tra almeno un anno potrebbe avere una sfida con un buon massimo e intascare una buona borsa, certo che in quel caso rischi di perdere ne corre, a questo punto un match con Okolie non sarebbe potuto essere un rischio ugualmente ben pagato ma più immediato? 

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Buona vittoria di Murat Gassiev ieri sera contro il tedesco Michael Wallisch. Il russo ha boxato con calma olimpica, avanzando a piccoli passettini, portando colpi sciolti e non facendosi mai prendere dalla frenesia. Ciononostante sono bastati un paio di ganci nemmeno troppo caricati per rendere visibili le conseguenze sul volto dell'avversario e per intimorirlo oltremisura. Molto bello poi l'atterramento nel quarto round, con due destri consecutivi, il secondo dei quali dall'effetto micidiale. Meno bello lo stop dell'arbitro, giunto in concomitanza con la campana di fine round (se non qualche attimo dopo) mentre Wallisch era comunque lucido e si stava difendendo. Non sarebbe cambiato nulla, ma non è stato un bel vedere.

Nel complesso test superato a pieni voti ma quoziente di difficoltà piuttosto basso perché Wallisch è davvero un incassatore mediocre ed era fatto su misura per essere tritato dal picchiatore russo. Spero che presto salga il livello degli avversari e spero anche che Murat perda qualche chilo visto che ieri sembrava un po' appesantito.

Rispondi
Magic Man
Post: 670
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 10 mesi fa

Leggo ora che Gassiev ha dichiarato di voler tornare sul ring entro 2 o 3 mesi. Bene, spero che la sua frequenza di combattimento salga e che gli infortuni fisici lo lascino finalmente in pace.

Rispondi
Bepiros
Post: 267
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 10 mesi fa

Domani Joyce difende il suo titolo dall'assalto di Takam il quale viene da quattro vittorie ed una pausa dall'ultimo incontro di un anno, il francese è stato nel suo migliore momento un buon pugile anche se, pur sempre dando battaglia, ha perso tutti gli incontri con avversari di alta fascia, sarà in grado di mettere alla frusta Joyce almeno per una buona parte del match? Se non è ulteriormente calato io credo di sì se Joyce dovesse presentarsi in versione carroarmato, è infatti questa la mia curiosità maggiore riguardo l'inglese, il bel successo ottenuto contro Dubois che lo ha visto nella forma inedita di pugile di distanza che aziona un buon volume di colpi soprattutto diritti e principalmente in jab, è proprio questo colpo, poco leggibile e più pesante di quanto appare, che si è evidenziato come il più insidioso del suo repertorio, Takam potrebbe essere un ottimo test per calibrare e mettere a punto ancora di più questa sua nuova versione.

Rispondi
Pagina 12 / 13
Condividi: