Forum

Lo scenario dei pes...
 
Notifiche
Cancella tutti

Lo scenario dei pesi leggeri

Pagina 3 / 3

Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

https://boxe-mania.com/rubriche/match-of-the-week/vasyl-lomachenko-vs-masayoshi-nakatani/

Rispondi
Bepiros
Post: 270
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 11 mesi fa

Se Loma non ha problemi fisici credo che sarà veramente troppo per Nakatani, troppo lacunoso difensivamente,  peggio ancora, spericolato, prenderà colpi durissimi, nessun pugile è un incudine, per un pugile così ingenuo Lomachenko è quanto di peggio possa esistere, io credo che verrà fermato Nakatani 

Rispondi
Snaporaz
Post: 139
(@snaporaz)
Leggeri•60Kg
Registrato: 11 mesi fa

Visto anche Loma, e devo dire che mi è piaciuto molto. Con Nakatani non c'era match sul piano della boxe, soprattutto sul tempismo, la rapidità di esecuzione e nella mobilità delle gambe in ogni direzione, ma il giapponese può anche non essere un avversario facile per via di stazza, mascella, cuore... e Loma rientrava da una operazione e da una sconfitta. Ma è riuscito presto a prendere il tempo al giapponese, a girargli intorno alla sua maniera, sia da lontano er aprire varchi che pure da vicino (da un'azione così, seguita da due ganci improvvisi, è nato il primo KD del 5° rd). Lo schematico giapponese riusciva ad essere fastidioso a tratti portando dei lunghi colpi al corpo di rimessa, alcuni bassi, che metteva sull'attacco dell'ucraino, ma la cosa non ha condizionato troppo Lomachenko così come non lo ha condizionato il taglio sopra la fronte rimediato per una testata nel 1° rd. Con il passare delle riprese, il jab e soprattutto il diretto sinistro in avanzamento hanno trovato un bersaglio fisso (percentuali monster del 57% nei colpi potenti...), chiudendo via via l'occhio destro del giapponese, il quale alla fine è sembrato svuotato nel fisico e ha dovuto arrendersi nel 9° rd, quando stava davvero cedendo pericolosamente.  Ora spero che Lomachenko possa ottenere la rivincita con Lopez a novembre/dicembre, quando questo si sarà ripreso dal Covid e avrà potuto togliersi l'obligo della difesa ufficiale contro Kambosos. Così capiremo meglio un po' tutto, perchè delle domande, da mio punto di vista, ne sono rimaste. 

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Non ho più commentato la performance di Lom, per quanto non ci sia molto da dire: ha fatto quello che voluto e ha chiuso da campione, riuscendo tra l'altro nell'impresa di fermare Nakatanali cosa che al ben più potente Lopez non era riuscita. Continua comunque ad apparire plateale che l'ucraino combatta fuori categoria pagando un dazio enorme rispetto ai suoi avversari. Avrebbe potuto dettar legge e dominare fino alla pensione nei superpiuma, ma la sua voglia di lasciare un segno nella storia gli suggerisce di fare altrimenti, e per questo motivo ha tutta la mia ammirazione. Spero davvero che le voci insistenti sul rematch con Lopez, confermate anche dal padre di quest'ultimo, si traducano in realtà: Loma merita la chance di provare a riprendersi le cinture dopo quello che ha dato al pugilato fino a oggi.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Interessante la sfida tra Joseph Diaz e Javier Fortuna per il titolo interim dei pesi leggeri. Diaz è stato notevolmente più concreto nella prima metà del match facendosi preferire per la solidità dei suoi colpi al corpo, contrapposti ai colpettini svolazzanti di Fortuna. Poi dopo il giro di boa l'americano ha tirato un po' il fiato e Fortuna ha riguadagnato terreno, anche grazie ad alcune sfuriate prolungate che il più delle volte il dominicano riservava all'inizio dei round prima di tornare a muoversi da outfighter. Molto severo a mio avviso il punto di penalità inflitto a Diaz che ha chiuso davvero stanco perdendo nettamente l'ultimo round ma che nel complesso a mio avviso ha meritato la vittoria, specialmente per il vantaggio costruito nella prima fase. Sul mio cartellino ho 114 a 113 in favore di Jo Jo, ma dal momento che i round che ho assegnato a Fortuna erano più sfumati e "contestabili", anche un 115 a 112 mi sembra in linea con quanto visto sul quadrato. Un po' troppo larghi invece a mio avviso gli altri due cartellini ufficiali. Questo comunque il mio:

Rispondi
Snaporaz
Post: 139
(@snaporaz)
Leggeri•60Kg
Registrato: 11 mesi fa

Ecco, giusto in tema di pugili rigidi (anche se mi è parso meno rigido di altre volte) c'è secondo me il leggero Williams Zepeda, vincitore su Tanajara jr sabato a Carson, tolto dal match dal suo angolo quando iniziava a prendere troppi colpi (dopo il 6° rd). Zepeda gode di grossa considerazione, a me non piaceva ma devo dire che l'ho visto meglio ora. Pugile di grande pressione e workrate, rullo compressore mancino da corta distanza, ha però una buona varietà di colpi con entrambe le mani ma la cosa che ho apprezzato di più è il sapere portare le serie anche quando viene portato all'indietro... magari è per questo che lo chiamano El Camaròn, chissà. Certo che Tanajara non aveva il pugno per farsi rispettare più di tanto, e da longilineo non è nemmeno riuscito a boxare in linea per via (anche) di carenze tecniche. Ha comunque messo dei buoni colpi anche lui ed è rimasto lucido e vigile fino alla fine, prima come dicevo di essere preservato dal suo angolo. Io comuqnue aspetterei a battezzare frettolosamente Zepeda come il nuovo crack della divisione; di certo però con questo stile regalerà match molto divertenti, come in fondo è stato anche questo, con un ritmo infernale. 

Sempre nei leggeri, Diaz ha vinto il suo secondo "titolo" (eh vabbè) nella seconda divisione, faticando contro il buon Abejon Fortuna, pugile che forse non meritava la sconfitta, di certo non come hanno visto due cartellini. Diaz, solido nonostante fosse un piuma tempo fa, veniva avanti con pressione moderata e colpi scelti al momento giusto. Fortuna, più agile e rapido di lui ma anche più "a folate" come stile, lo prendeva un po' di incontro un po' aprendosi lo spazio con i movimenti laterali. Io avrei avuto 114-113 per Fortuna (3 su 5 le riprese molto chiuse date a lui) ma effettivamente Diaz non meritava la sconfitta, vittima di un taglio precoce per testata, di un punto detratto per colpi dietro la nuca (il WBC su questo è diventato molto zelante) in una ripresa che in realtà ha vinto (quindi 9-9), perchè il punto di penalità inflitto non c'entra nulla con il vincente o meno del round, cosa che al commento non hanno ancora capito. Ora si potrebbe forse fare Diaz-Garcia (Ryan), e prima del match, per discreta tecnica, continuità e lavoro al corpo, avrei pensato che Diaz possa essere un cliente ostico. In realtà avendo visto ora il match con Fortuna, lo penso di meno. Diaz non è mai stato rapido e con questi chili in più addosso lo è ancora meno. Mantiene una buona compostezza e solidità, però ha anche sentito qualche colpo; Garcia è un leggero che si sta formando fisicamente, è rapido e strutturato anche se combatte con delle amnesie tecniche e di ritmo. Penso in definitiva che potrebbe presto o tardi trovare un buon colpo che possa scuotere Diaz, ma resta un match che vedrei comuqnue con molto piacere. Non ci sarebbe match, invece, a mio parere tra Diaz e Haney; né per ragioni diverse, con Lopez o con Davis.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

A quanto pare si va verso le seguenti sfide nel prossimo futuro:

Lopez vs Kambosos

Garcia vs Diaz

Davis vs Romero

Lomachenko vs Commey

Lopez chiaro favorito contro Kambosos, sia per qualità pugilistiche che per curriculum. Nondimeno sono curioso di vedere come se la giocherà l'australiano, che è un buon pugile dotato di un discreto tempismo e buona potenza. Il popolo dei social (italiani) continua ancora oggi a gridare allo scandalo per la vittoria di Kambosos su Selby a causa della bizzarra telecronaca di DAZN che raccontò un incontro dominato dal gallese quando in realtà il grosso dei round fu di difficile attribuzione. Per me Kambosos vinse con merito quella sfida, certo ora il salto di qualità da fare è davvero notevole e probabilmente eccessivo per lui.

Per quanto riguarda Ryan Garcia, le principali incognite sul suo match sono legate al suo benessere psicologico. Se è riuscito a mettersi alle spalle i problemi di ansia e depressione è il chiaro favorito contro Diaz. Quest'ultimo è un pugile di pressione che lavora bene al corpo ma che ha bisogno di starti sempre davanti per lavorare e questo contro un colpitore come Garcia è un grosso problema. Prevedo quindi una brutale KO in favore dell'idolo dei social.

Davis vs Romero è un match che mi affascina poco, il livello dei due è troppo distante. Romero fa male ma è un pugile macchinoso e prevedibile, sempre intento a cercare il colpo singolo. Aveva perso chiaramente il suo match con Marinez venendo graziato dal furto della giuria e ora ottiene questa opportunità del tutto immeritata. Purtroppo chi gestisce Davis vuol fargli affrontare soltanto i compagni di scuderia e questo potrebbe provarci di tanti incroci succulenti.

Infine Loma credo riuscirà a gestire la minaccia Commey senza eccessive difficoltà. Il ghanese è un fighter spettacolare e generoso, tra i miei preferiti come stile, ma ha grosse lacune tecniche, troppo marcate per non essere sfruttate dal fuoriclasse ucraino. Oltretutto il confronto stilistico è nettamente favorevole a Loma che potrebbe replicare il match fatto a suo tempo contro Walters, magari con meno facilità visto che Commey è decisamente più grosso.

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

https://boxe-mania.com/news/kambosos-vs-lopez-nuovo-campione-unificato-impresa/

Rispondi
Snaporaz
Post: 139
(@snaporaz)
Leggeri•60Kg
Registrato: 11 mesi fa

Match molto bello quello tra Lopez e Kambosos, incontro che per quello che mi riguarda ha regalato sia conferme che (soprattutto) sorprese. Partiamo dalle prime. Lopez ha cercato di fare lui il match da subito, cercando l’avversario ed andando anche a vuoto con colpi caricati. Ha confermato che fare il match non è la sua prerogativa migliore, è assai meglio quando opera da incontrista su un avversaro aggressivo, cosa che in teoria ci si aspettava da Kambosos, il quale invece ha agito in modo molto più accorto e intelligente, come si dirà. Quindi ecco, primo (forse) errore tattico di Lopez. Anche perché il calo avuto nella seconda parte con Loma dimostrava già quanto la sua stamina non gli permetta di condurre lui le danze alla lunga distanza, avendo chiari cali e alcuni vuoti. Ma tant’è. Dopodiché, la conferma sulla sua troppa supponenza difensiva, col destro a volte basso a lasciare sguarnito quel lato, e la spalla sinistra che non sempre copre bene il lato sinistro, come ben dimostrano i tanti destri di Kambosos a segno. Ultima conferma è sulla sua supponenza (o limitata) capacità offensiva in questo frangente, con gambe troppo piantate quando si tratta di impostare l’azione (con Loma erano piccoli passi e spostamenti laterlali che neutralizzavano gli ingressi dell’ucraino, cosa diversa) e un jab singolo, monotono, con la mano che ricade pesante tornando indietro, e non viena mai variato o doppiato. Questo quindi le conferme, che si uniscono comunque alla sua buona efficacia anche in questa veste tattica. Passiamo ora alle soprese, tutte dalla parte del vincitore. Non si poteva conoscere prima una sua tale capacità di incassaggio, digerendo diversi colpi duri, ma anche di cuore e recupero. Ma più di questo, ho trovato notevole la sua capacità tattica. Più mobile di Lopez, Kambosos ha agito da incontrista consumato, con attnzione e accortezza, togliendo gli appoggi a Lopez, e con il jab, aprendosi poi solo a tratti in veloci serie a sue mani dopo aver quasi sempre trovato lo spazio per il suo destro. Match attento quindi, intelligente, in cui la componente di mascella e carattere ha fatto il resto. Io trovo che comunque il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio, per quanto visto. Il mio cartellino sarebbe in realtà 114-113 Lopez, per via del fatto che quel 1° rd, con il flash-knockdown di Kambosos nel finale dopo che Lopez lo stava stra-vincendo, non può pesare con un cambio da 3 punti, già un cambio di 2 punti è più che sufficiente per “premiare” il colpo da spettacolo dell’australiano. I punteggi dovrebbe sempre dare una visone congrua con quanto si è visto nel round, e per fortuna in questo caso il regolamento lo consente, confermando di essere corretto. Quello è un rd da 2 punti per Kambosos? No, non credo proprio. Ma queste cono davvero quisquilie. Kambosos dimostra di essere un pugile vero, cosa che con le precedenti vittorie risicate (se non dubbie) su due tecnici con i piumini nella mani come Bey e Selby non potevamo ancora sapere. Credo che se avesse assaltato e aggredito Lopez frontalmente, non avrebbe visto la fine del match. Ma l’intelligenza tattica, ora sì lo sappiamo, non lo avrebbe portato a farlo. Forse Lopez, che aveva comunque un peso maggiore nei colpi fino alla fine, si è lasciato un po’ prendere dalla foga e dalla smania (i sorrisetti e le faccette sceniche alla telecamera lo dimostrano, come poi le sue tristi dichiarazioni da “sore looser” a fine match, sue come di suo padre) nella sua condotta di partenza, che non poteva mantenere fino in fondo, seppr sempre con un peso nei colpi superiore fino alla fine. Ma la boxe è anche questa: i freddi calcoli e ragionamenti fatti da fuori, spesso non si riescono ad applicare nei bollori del match. E comunque, va riconosciuto a Lopez di aver trovato un secondo fiato nei rd 9, 10 e (per me) di poco anche l’11, nonostante il calo fisiologico. A conclusione, io vorrei, se Loma dovesse battere Commey bene come la sua prestazione ruggente su Nakatani pare suggerire, che gli venga messo Kambosos davanti, ma dubito che ciò sia ora nei piani. Non c’era clausola di rivincita, per cui in teoria Kambosos può scegliersi un po’ il futuro, probabilmente gestito ancora da Hearn il quale (oibò) era a bordo ring proprio con Carl Moretti (vice presidente Top Rank, che ha ancora sotto contratto Lomachenko)… quindi chissà, magari mi accontenteranno? Loma meriterebbe Kambosos assai più di un Ryan Garcia, che è sì con Hearn ma deve dimostrare ancora tanto sul ring e non solo sui social. Mentre Lopez, se lo vuole, potrebbe ripartire già da Haney, che non credo perderà prossimamente contro Jo-jo Diaz. Il loro match era già sul tavolo qualora entambi avessero vinto; Lopez ha perso, di poco, ma potrebbe subito riscattarsi contro Haney, se questo non fa lo schizzinoso non essendoci più in palio le varie cinture.  

Rispondi
Magic Man
Post: 698
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 11 mesi fa

Come si evince dal mio articolo, la mia interpretazione del match è molto simile a quella dell'amico Snaporaz. Le uniche differenze riguardano il cartellino finale (2 punti per Kambosos nel mio caso) e le aspettative sulla strategia tattica dell'australiano che personalmente non mi ha sorpreso con la sua condotta di gara attenta e disciplinata. Il coraggio, la determinazione e la tenuta ai colpi dello sfidante mi hanno invece lasciato a bocca aperta.

Rispondi
Pagina 3 / 3
Condividi: