Forum

Jose Carlos Ramirez...
 
Notifiche
Cancella tutti

Jose Carlos Ramirez vs Josh Taylor


Magic Man
Post: 661
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 9 mesi fa

https://boxe-mania.com/rubriche/match-of-the-week/jose-carlos-ramirez-vs-josh-taylor/

7 Risposte
Magic Man
Post: 661
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 9 mesi fa

Carrellata di pronostici raccolti da The Ring:

https://www.ringtv.com/621928-fight-picks-josh-taylor-jose-ramirez/

Somma finale: 13 a 7 per Taylor.

Rispondi
Bepiros
Post: 266
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 9 mesi fa

Mi sono rivisto i match di entrambi contro Postol per avere dei due una visione più precisa, Postol è stato un ottimo avversario ed ha dato problemi ad ognuno in modo anche diverso, Ramirez mi è sembrato particolarmente a disagio ad evitare il jab, i suoi movimenti difensivi non mi sembrano straordinari ed in più non è un pugile che eccelle nel tempismo, Il jab sinistro di Postol in verità mi appare migliore di quello destro di Taylor, quello dell'ucraino è secco e non è assolutamente annunciato quando parte, i problemi a Taylor invece Postol mi sembra li abbia creati quando Josh nei primi round voleva risolvere di forza alcuni scambi, Postol solidissimo lo ha messo alla prova facendogli male anche con colpi al corpo e facendomi anche dubitare un poco della solidità dello scozzese, ritengo comunque nell'insieme delle caratteristiche Taylor pugile migliore, come dice Mario ed anche alcuni di quelli che hanno pronosticato su The Ring, più in grado di fare vari tipi di boxe rispetto al messicano e quindi se riuscirà a non farsi prendere troppo dal carattere restando troppo a scambiare duro vincerà

Rispondi
Magic Man
Post: 661
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 9 mesi fa

https://boxe-mania.com/news/josh-taylor-vs-ramirez-vittoria-conquista-tutte-le-cinture/

Rispondi
Snaporaz
Post: 134
(@snaporaz)
Leggeri•60Kg
Registrato: 9 mesi fa

Ottimo match questa seconda riunificazione dei superleggeri in pochi anni, sempre a firma Top Rank. Fondamentalmente, semplificando un po’, fino al quinto rd (punto dove io avrei avuto 3-2 Taylor), il match ha vissuto dell’alternanza tra le migliori qualità e la rapidità di Taylor fin quando il match si svolgeva dalla lunga-media e con ritmi non troppo accesi, e le fasi di ribaltamento nelle quali Ramirez si faceva preferire accendendosi a due mani e porsi alla corta-media. Facendo questo, mandava in difficoltà Taylor perché i suoi attacchi erano portati con delle finte di corpo (gambe e tronco) che rompevano il tempo e non venivano lette bene da Taylor, e sviluppate con azioni destro al corpo-gancio sinistro sopra, oppure il contrario, sinistro al corpo-destro alto. Il lavoro al bersaglio grosso è stato continuo e pesante da parte di entrambi per tutto l’arco del match, essendo nelle corde, anche se nei clinch e nel corpo a corpo il californiano sembrava avere qualcosa in più come prestanza e vigore fisico. Nelle fasi ravvicinate c’è stato anche un po’ di lavoro sporco e ruvido ma la cosa veniva sanzionata dall’arbitro solo allo scozzese, bah. Poi sono arrivati i due atterramenti, uno all’inizio del sesto rd con un gran sinistro d’incontro di Taylor proprio alla punta del mento, colpo che ha poi soprattutto “acceso” l’orgoglio di Ramirez senza troppo scuoterlo, e un secondo knockdown alla fine del settimo sulla conclusione di un clinch, quest’ultimo invece pesante per Ramirez, a mio avviso salvato dalla campana oltre che da Kenny Bayless che lo ha esaminato per un tempo interminabile.  Da quel punto in avanti, per alcuni rd, Taylor ha potuto accumulare altro vantaggio, boxando in modo piuttosto attento dietro il jab per mettere qualche sinistro improvviso a segno, accentuato da uno shift che lo portava spesso in guardia classica, mentre Ramirez non trovava più lo smalto per accendersi nei suoi attacchi come prima. Linfa che tuttavia, consapevole del punteggio, Ramirez ha trovato cercando di tornare ad attaccare almeno a tratti negli ultimi due rd, con un Taylor apparso un poco stanco che provava soprattutto a stare attento in difesa, boxare e limitare i danni. Io avrei un 116-110 per Taylor, avendo dato a Ramirez 4 rd, mentre tutti e tre i giudici hanno dato 114-112, con una divisione salomonica delle riprese e una differenza data in pratica solo dagli atterramenti. Non lo trovo un punteggio così sbagliato, ma troppo benevolo verso il pugile “di casa”, inteso come nazionalità. Impressionante notare che è il quinto pugile consecutivo al quale Taylor toglie l’imbattibilità…

Rispondi
Magic Man
Post: 661
Moderator
Topic starter
(@magic-man)
BoxeManiac
Registrato: 9 mesi fa

Condivido in toto la tua disamina, compreso il cartellino. Anche io avevo 116 a 110 per Taylor che oltre a Ramirez ha dovuto imporsi anche sul fattore campo: arbitro e giudici non lo hanno di certo aiutato, ma non è bastato a fermarlo.

Rispondi
Bepiros
Post: 266
(@bepiros)
Superleggeri•64Kg
Registrato: 9 mesi fa

D'accordo sul punteggio, un poco meno sul sostanziale equilibrio del match, ho visto un pugile migliore dell'altro In maniera chiara, la differenza di tempismo è stata determinante, Taylor non ha mai subito pienamente le azioni di Ramirez le leggeva sempre a differenza dell'avversario che spesso appariva addirittura ingenuo sugli attacchi improvvisi e vari dello scozzese, le ultime due riprese hanno solo reso la sconfitta meno larga, Taylor ha fatto per me uno splendido match ed è un autentica "volpe" del ring. 

Rispondi
Erik
Post: 150
 Erik
(@erik)
Leggeri•60Kg
Registrato: 9 mesi fa

Gran bel pugile Taylor, mi è sembrato sempre padrone del ring e in questo avendolo anche visto da vicino mi fa pensare che lavori duro su quello che gli manca per completarsi.

Chapeau !!

Rispondi
Condividi: